Birrificio del Volturno

  • 10496114_679580712115849_4011510534665981462_o10496114_679580712115849_4011510534665981462_o

Attività Category: BirrificiAttività Tags: Birrificio del Volturno e Brewery

Profilo
Profilo
Foto
Mappa
Recensioni
  • La produzione di birra nasce lontano nel tempo – 4000 a.c. – in epoca sumera, nell’attuale Iraq sud-orientale e originariamente venivano impiegati pani di orzo e farro nella fermentazione, dopo essere stati macinati. La birra ottenuta aveva un colore scuro, a seconda del grado di cottura di questi pani. Successivamente, le tecniche di produzione vennero affinate in Egitto, la birra assumeva una conformazione densa, ricca di zuccheri e a bassa gradazione alcolica ed era destinata alle classi inferiori. Anche i romani, che appresero dai greci questa usanza non avevano una gran considerazione della birra, preferendo di gran lunga il vino, come la tradizione Italiana insegna. Tuttavia, le cose cambiarono con la conquista dell’Europa da parte dei legionari romani, allorquando arrivarono le prime birre pregiate prodotte in Iberia, in Gallia e dai Celti. Già dai tempi delle invasioni barbariche le abbazie rappresentavano rifugi in cui preservare culture e tradizioni; il compito del monaco, oltre la spiritualità è quello di dedicarsi al lavoro manuale, anche per allontanare i pericoli dell’ozio: nasce così la tradizione delle birre d’abbazia ed è soprattutto grazie all’ordine dei frati “trappisti” che la storia della birra ha un impulso fondamentale nei secoli fino ad oggi. Nel 1516 nel documento conosciuto con il nome di “Editto della Purezza” si stabilisce a livello normativo che la birra può essere prodotta esclusivamente con acqua, orzo e luppolo, ai quali verranno successivamente aggiunti i lieviti. La rivoluzione industriale apre nuovi orizzonti per la birra, attraverso l’introduzione di vari meccanismi in grado di automatizzare alcune delle fasi del processo di produzione. Nel corso del 19° secolo la birra diventa un prodotto alimentare molto diffuso, dapprima con la normalizzazione dei sistemi di trasporto e l’utilizzo di barili in legno, successivamente con l’introduzione della bottiglia in vetro, che ne permetterà il consumo privato oltre che pubblico, svincolandosi dall’obbligo di consumare il prodotto nei locali.

  • No Records Found

    Sorry, no record were found. Please adjust your search criteria and try again.

    Google Map Not Loaded

    Sorry, unable to load Google Maps API.

  • Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *