Birrificio Felice

  • 10841824_774986765908363_9182395194107629694_o10841824_774986765908363_9182395194107629694_o

Attività Category: BirrificiAttività Tags: Birrificio Felice e Wine/Spirits

Profilo
Profilo
Foto
Video
Mappa
Recensioni
  • Il Birrificio Felice nasce nel 2010 come un ammucchiamento di pentoloni, pompe e fornelli a gas in una cantina per fare la birra e bersela (vedi le foto). Mio cognato Freggio mi regalò un kit di quelli col malto in lattina, e dalla birra insapore ed inodore che ne uscì scaturì la voglia di migliorare, dato anche che il procedimento era stato molto divertente e suggestivo.

    Al tempo io ed il mio attuale socio Valerio pensavamo di aprire un agriturismo assieme ad un noto studioso di cucina rinascimentale della zona, ma ben presto capimmo che la birra era la cosa giusta da fare. Iniziammo le prime produzioni tutto-grano, con risultati incoraggianti – soprattutto se bevuti in grande quantità.

    L’idea di allargare la cerchia dei fruitori nacque ben presto, ovvero non appena il prodotto iniziò a mostrare i primi segni di potabilità. Trafficare con fuoco, acqua, pentole, processi vaporosi ed odorosi: tutto questo ci toccò qualche corda antica e qualche altra più fanciullesca; l’alchimista e il formidabile pasticciatore che è in ognuno noi si stava interessando alla cosa.

    In estate producevamo le birre ad alta fermentazione, in inverno quelle a bassa; non avevamo modo di controllare la temperatura della cantina, quindi questa scelta era obbligata.
    Abbiamo deciso di proseguire in questo modo anche dopo la svolta professionale: ogni stagione una birra che utilizza ingredienti e tecniche di produzione che permettono la realizzazione, senza troppo dispendio energetico, della birra appropriata per la stagione imminente. Un buon risparmio sulla bolletta, ed in fondo si è fatto così per molti secoli.

    Si delineò in questo modo l’aspetto a noi più caro del nascente birrificio: la birra che entra nei momenti, nelle stagioni, nelle serate, nello stare in compagnia. La birra è felice quando ha un uso concreto, e fra tutti gli alimenti essa è forse quella che più risente del clima nel suo utilizzo. Un buon vino è buono sempre, perché il vino rapisce il mondo per poi restituirlo da una diversa prospettiva, ma la birra? La birra disseta, rinfranca, carezza, ma sulla terra ci lascia; perciò quando fa caldo ha da rinfrescare, quando fa freddo, da scaldare.
    E questo è da sempre, non da oggi, pertanto a noi sembra giusto che ogni paese felice abbia il proprio birrificio a dare il suo contributo con le birre giuste per ogni stagione.

  • No Records Found

    Sorry, no record were found. Please adjust your search criteria and try again.

    Google Map Not Loaded

    Sorry, unable to load Google Maps API.

  • Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *